Ti trovi in:

Home » Comune » Documenti » Moduli » Commercio

Commercio

di Martedì, 22 Aprile 2014 - Ultima modifica: Martedì, 19 Maggio 2015

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA' PRODUTTIVE (S.U.A.P.)

L'art. 38 del D.L. 25 giugno 2008 n. 112, convertito con modifiche dalla Legge 6 agosto 2008 n. 133, ha stabilito l'istituzione di uno sportello telematico quale unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazioni di servizi.

La Provincia Autonoma di Trento ha disciplinato la materia con l'art. 24 della LP. 27 dicembre 2011 n. 18 (Legge Finanziaria Provinciale 2012) all'insegna della semplificazione e della uniformità. L'innovazione introdotta a livello provinciale, a differenza del modello nazionale, è improntata sul coordinamento delle funzioni amministrative inerenti l'esercizio delle attività produttive – in sostanza, si è creata un'interfaccia telematica di trasmissione documentale.

Dopo un periodo sperimentale,  l'articolo 23, comma 4 bis, della Legge Provinciale 22 aprile 2014, n. 1, ha previsto che:

"Dal 1° gennaio 2015 sono effettuate esclusivamente tramite lo sportello unico telematico tutte le comunicazioni tra le imprese e i comuni concernenti i procedimenti individuati ai sensi del comma 4, nonché le comunicazioni relative a procedimenti, anche di competenza di altre pubbliche amministrazioni, che le imprese possono avviare tramite lo sportello."

S.U.A.P.: http://www.impresainungiorno.gov.it/sportelli-suap

Nel contempo, la LP. 30 dicembre 2014 n. 14 ha di fatto sospeso dall'obbligo di presentazione telematica i seguenti procedimenti:

-domanda di assegnazione e concessione di posteggio commercio al dettaglio su aree pubbliche mediante posteggio;

-segnalazione certificata di inizio attività commercio al dettaglio su aree pubbliche su posteggi dati in concessione;

-segnalazione certificata di inizio attività di vendita al dettaglio temporanea;

-segnalazione certificata di inizio attività di somministrazione temporanea di alimenti e bevande;

-domanda di autorizzazione per nuove grandi strutture di vendita;

-domanda di autorizzazione allo svolgimento di un mercato tipico.

Per queste attività, le domande o le SCIA potranno essere presentate in forma cartacea su apposita modulistica (link a sito esterno).

Per accedere alla modulistica adottata dalla Giunta Provinciale di Trento visita: http://www.modulistica.tn.it/index.php?e=strembo

Comunicazione per manifestazioni occasionali o temporanee di somministrazione di alimenti e bevande.